martedì 16 marzo 2010

Monte Alto dal Colle del Termine

Escursioni da Quiliano

  



Itinerario ad anello che consente di percorrere le meravigliose faggete del Monte Alto

NOTA:
27/10/14 - un tratto dell'itinerario di ritorno all'interno della bella Faggeta Bazzani è stato interessato da una recente piccola frana.


NOTE TECNICHE

Partenza e Arrivo: Colle del Termine (663m)
Dislivello: 300m circa.
Tempo di percorrenza: 2h,30/3h l'intero anello.
Difficoltà: E - da evitare in caso di nebbia.
Segnavia: " R" sino alla cima del M.Alto - AVML 
CartografiaStudio Naturalistico E.d.M - Carta dei Sentieri SV 2

Attenzione!:  Gli elementi della natura, il disboscamento intensivo e  l'abbandono dei sentieri, possono essere causa di mutamenti, anche sensibili, dello stato dei luoghi descritti


Accesso stradale
Da Vado Ligure si imbocca Via Piave  e  si percorre la Valle di Vado, si supera poi S.Ermete e si sale alla frazione di Segno. Da qui si prosegue per la Fraz. Cunio dove si prende una stretta stradina asfaltata, Via dei Tedeschi che porta alla località Rocche Bianche. Si prosegue con lungo tratto su sterrata sino alla spianata del Colle del Termine.









Per visualizzare la carta dettagliata della zona del percorso vedi:
Tavola SV-25  delle Mini MAPPE OUTDOOR ACTIVITIES di Giorgio Mazzarello



Itinerario
Dall'ampia spianata del Colle del Termine (663m), seguendo il segnavia "R" ed i segni "bianco-rossi dell'AVML, si attraversa il prato con tavoli per pic-nic, per prendere poi una stradina sterrata in salita che si inoltra nel bosco.
Questa sale costantemente aggirando il Bric del Termine per poi raggiungere il crinale e su questo proseguire  sino alla  Colla della Tagliata (799),  nei pressi dello scavo del metanodotto.

Poco prima della Colla,  sulla sinistra appena sotto il crinale, si può notare una antica "neviera" in buono stato di conservazione (palina indicatrice).




Al bivio del valico, si prosegue a sinistra in leggera discesa e dopo breve tratto, si lascia l'AVML e si devia su di un sentiero che sale obliquo sulla destra.
Prestando molta attenzione al segnavia "R" segnato sugli alberi, si procede su evidente traccia, utilizzata anche dalle MTB, che sale nella bellissima faggeta alternando ripidi tratti a varie svolte, sino alla cima ove è collocata una targa commemorativa del Gruppo Escursionistico "La Rocca" di Quiliano.




Itinerario di ritorno

Dalla cima si percorre in senso contrario il percorso di salita sino a ritornare sulla sottostante sterrata.
Senza far ritorno alla Colla della Tagliata, si volta subito a destra seguendo la stradella dell'Alta Via dei Monti Liguri che scende con continuità in faggeta, sino a sbucare presso la spianata della faggeta Bazzani, conosciuta anche come Bosco delle Fate, in considerazione della particolare atmosfera creata dai magnifici  e alti faggi.

Si lascia l'AVML per proseguire a sinistra, su stradella priva di segnalazioni (si tratta del vecchio tracciato dell'AVML) che con riposante tragitto nella bella faggeta, confluisce sull'ampia sterrata proveniente dalle Rocche Bianche.
Seguendo questa a sinistra si fa ritorno al Colle del Termine.