giovedì 4 ottobre 2012

Monte Gottero

Val di Vara - Escursioni da Varese Ligure

 

 


La più alta cima della Val di Vara, rinomata per l'esteso panorama  e per le belle faggete.
L'itinerario transita dalla Foce dei Tre Confini, lo storico valico sul quale un tempo correva il confine tra il Granducato di Toscana, il Ducato di Parma e la Repubblica di Genova.


NOTE TECNICHE

Partenza e arrivo: Varese Ligure (SP) - Passo della Cappelletta
Tempo di percorrenza in salita: 1h,45/2h
Dislivello: 560m
Difficoltà: E
Segnavia: segnali bianco/rossi dell'Alta Via
Cartografia: Studio Naturalistico EdM

Per l'accesso stradale utilizza Google Maps sulla barra laterale


 

Per visualizzare la carta dettagliata della zona del percorso vedi:
Tavola SV -
delle Mini MAPPE OUTDOOR ACTIVITIES di Giorgio Mazzarello
http://www.mappeliguria.com/ (su gentile concessione dell'Autore)

Accesso
Da Sestri Levante si prende per Casarza Ligure e quindi per Varese Ligure. Da qui la Statale per il Passo Cento Croci. Poco prima del valico, presso il Ranch Camillo, si svolta a destra seguendo le indicazioni per La Cappelletta.
Raggiunto il Passo della Cappelletta (1085m), dove sono state erette gigantesche pale eoliche, si lascia l'auto.


 

Itinerario
 
Dal Passo, seguendo i segnali dell'Alta Via, si prende il sentiero che risale il crinale erboso, ed arriva
presso una grande croce recintata.
La stele è posta a ricordo di un grave incidente aereo, avvenuto nel 1964, nel corso di una esercitazione militare.

Si prosegue poco sotto il crinale del M.Bertola e dopo aver scavalcato una recinzione, si scende leggermente verso una sella ai margini di una pineta. Scavalcato una seconda volta il recinto su apposita scaletta, si perviene su comoda stradina che si segue a destra. Si arriva poco dopo al Passo del Lupo (1155m), un tempo importante valico per i commerci con la costa ligure. Ci si trova ora sull'antica strada c.d. "dei Termini".



 
Il percorso si inoltra lungamente in bella faggeta sino alla c.d. Bocca del Lupo e presso un importante bivio (q.1300 circa).
Qui si lascia a sinistra il percorso principale dell'A.V. per seguire una variante a destra che raggiunge un crinale. Alternando tratti in salita a tratti più pianeggianti  perviene ad una selletta.
Da qui risalendo la dorsale erbosa si guadagna in breve la vetta del M.Gottero (1639m)  sormontata da croce di vetta eretta nel 1933 in occasione dell'Anno Santo-(2h circa dall'auto).


 

Itinerario di ritorno
 
Si scende dalla dorsale del versante opposto, prendendo poi una stradina ripida e piuttosto mal ridotta, per inoltrarsi in zona più boscosa sino a raggiungere in breve la Foce dei Tre Confini (1416m).
Due antichi "cippi" (c.d. "Termini"), datati 1780, sono a testimonianza dell' importanza storica del Valico.



 
 
Si prosegue sull'Alta Via, trascurando ogni deviazione, si superano alcuni piccoli corsi d'acqua e ci si ricongiunge infine con il percorso di andata, al bivio di quota 1300m.
Per lo stessa via si fa ritorno al Passo della Cappelletta (2h circa).