giovedì 26 agosto 2010

Fonte Anime di Calizzano

Escursioni da Calizzano


Da località Le Giaire di Calizzano, un breve itinerario su solitarie stradine sterrate  in belle zone boschive.

Partenza e Arrivo: Azienda Agrituristica in Loc. Le Giaire
Dislivello: 350 circa
Tempo di percorrenza: in salita 1h,15/1h,30 -  (anello completo 2h,30 circa)
Difficoltà: E
Segnavia: in salita paline indicative e 2 x gialle-in discesa 2 barre verticali gialle (molto scolorite)
Cartografia: Studio Naturalistico E.D.M. SV7
Traccia GPS: Scarica

Attenzione!:  Gli elementi della natura, il disboscamento intensivo e  l'abbandono dei sentieri, possono essere causa di mutamenti,anche sensibili, dello stato dei luoghi descritti


Accesso Stradale
Dall'autostrada SV-TO si esce a Millesimo. Si prosegue per Murialdo e quindi Calizzano.
Dall'autostrada dei Fiori si esce a Borghetto S.Spirito. Si prosegue per Toirano, Giogo di Toirano, Bardineto e quindi Calizzano.
Dalla rotonda al centro del Paese, si svolta in direzione Melogno/Finale L., quindi subito a sinistra. Si passa davanti alla caserma dei Carabinieri e si prosegue sino alla sterrata che porta all'Azienda Agricola Le Giaire, dove si posteggia l'auto.
Puoi visualizzare l'accesso stradale utilizzando Google Maps sulla barra laterale







Per visualizzare la carta dettagliata della zona del percorso vedi:
Tavola SV-21   delle Mini MAPPE OUTDOOR ACTIVITIES di Giorgio Mazzarello



Itinerario
Dall'azienda agricola si percorre a ritroso la strada principale per circa 400 m.
Ad una curva destrorsa presso Case Ivaldo, parte sulla sinistra  (tabella indicativa-paline e segnavia due x gialle) una stradina asfaltata che sale repentina, fiancheggia alcune abitazioni, dopodichè diventa sterrata e si inoltra in zona boscosa.
Si supera la cascina del Praiè e si arriva successivamente al bivio per Loc. Laghetti e Torretta delle Giaire, che si ignora.
Si prosegue dritti, con erte salitelle alternate  a brevi tratti pianeggianti.
Superata una fonte seminascosta  sulla destra (fonte del Re) si perviene ad uno spiazzo con importante quadrivio.
Occorre obliquare a destra, inizialmente in piano e successivamente effettuare due ripide salitelle, sino a raggiungere l' importante quadrivio della Crocetta (956 m). Paline segnaletiche.



Da qui si prosegue a destra in leggera discesa,  ignorando poco dopo un' ulteriore deviazione e raggiungere in breve la fresca Fonte Anime, situata in una splendida faggeta.




Itinerario di ritorno

Si ripercorre a ritroso l'ultimo tratto sino a raggiungere la località Crocetta.
Anzichè scendere per la via di salita, si va dritti in direzione Giaire Sottane (palina), seguendo attentamente il segnavia "due linee verticali gialle" per cui ci si inoltra in una bella strada forestale che, dopo alcune lunghe svolte, si ricongiunge con l'importante quadrivio dell'andata.
Si prende ora l'ampia carrareccia di destra, che in breve transita presso i ruderi del caratteristico "Teccio della Mamma" (palina indicativa).
Si procede oltre e si continua in bella zona boscosa giungendo infine, dopo lungo percorso, presso un caratteristico cascinotto ristrutturato adibito a sosta e "Boscoteca". Punto panoramico e fonte.




Da qui si prosegue, inizialmente in piano poi con ripida discesa, voltando poi a destra ad un evidente bivio e  pervenendo così al punto di partenza, presso l'Azienda Agrituristica "Le Giaire".