martedì 29 giugno 2010

Monte Carmo dal Giogo di Toirano

Escursioni da Toirano





Il più breve percorso di salita al Monte Carmo.
Si consiglia di effettuare l'escursione nel periodo della fioritura.


NOTE TECNICHE:

Partenza e arrivo: Giogo di Toirano
Dislivello: circa 590
Tempo di percorrenza in salita: 1h,45/2h
Difficoltà: E
Segnavia: Paline e segni bianco rossi dell'AVML
Cartografia: Studio Naturalistico EdM SV3
GPS: Scarica Traccia

Accesso stradale
Dal casello autostradale di Borghetto S.Spirito si prende la S.P. per Toirano e da qui si prosegue per il Giogo di Toirano.
Dal casello autostradale di Millesimo si prende per Murialdo, Calizzano, Bardineto e da qui per Giogo di Toirano.







Per  visualizzare la carta dettagliata della zona del percorso vedi:
Tavola SV-14 delle Mini MAPPE OUTDOOR ACTIVITIES di Giorgio Mazzarello



Itinerario
Dallo spiazzo presso il Giogo di Toirano (807m) si prende ad est l'AV (paline indicative Tappa n.14 Giogo Toirano-Giogo di Giustenice).

Il sentiero si innalza subito, prima su tratto roccioso seguito da tratto a scalini, per raggiungere poi un poggio nei pressi di un palo della linea elettrica.
Prosegue ulteriormente in salita entrando in zona boscosa per lambire poi, dopo alcune svolte, una strada sterrata. 
Fiancheggia quindi un'area delimitata, perché adibita al pascolo di cavalli, per inoltrarsi poi in ulteriore zona boscosa sino a pervenire su di un panoramico poggio erboso.



Dopo altro tratto in zona boscosa il sentiero percorre una dorsale per poi inoltrarsi in una bella faggeta.
Con percorso ora più agevole, si transita presso i resti di un vecchio riparo in pietra, si prosegue su tratto di pietre affioranti per poi scendere in un ombreggiato boschetto.
Seguono poi zone umide e prative che precedono un'erta salita che termina sulla pietrosa dorsale del Bric Pagliarina (1213 m). Bella veduta su Bardineto e sulla catena delle Alpi Liguri.

Si percorre il versante sud del monte, si supera un tratto con rocce affioranti per poi rientrare in faggeta e sbucare quindi su di un ulteriore poggio panoramico.
Si prosegue con andamento a saliscendi sino ad affrontare una lunga salita che termina sulla colletta sottostante la vetta del Monte Carmo (paline indicative).
Con un ultimo strappo in salita lungo la dorsale erbosa si raggiunge la sommità.(1389 m).
Il ritorno si effettua seguendo a ritroso l'itinerario di salita.





Eventuale ritorno ad anello
Si può considerare la possibilità di effettuare un ritorno ad anello.
Si tratta di un percorso abbastanza lungo, che si svolge sulla monotona strada sterrata che dal Giogo di Giustenice porta a Bardineto (segnavia rombo giallo).
Dalla vetta del M.te Carmo si ritorna alla sottostante colletta e da qui si volta a destra. 
Seguendo attentamente la segnaletica di riferimento ( segni bianco rossi dell'AV e rombo giallo: purtroppo scarsi e scoloriti), si attraversa una folta faggeta.
Al termine di questa si prosegue su di un sentierino che transita sotto caratteristici roccioni, quindi scende con stretti tornantini sino ad incrociare il "sentiero delle scalette".
Si continua a scendere e dopo aver solcato belle zone prative si  perviene al Giogo di Giustenice.(bacheca illustrativa e panche per la sosta).


Dal Giogo si prende a sinistra la strada sterrata che porta a Bardineto (segnavia di riferimento "rombo giallo", scarso e scolorito).

Dopo breve discesa si lascia a destra l'AVML che porta  al Colle del Melogno per continuare sulla strada principale.
Questa scende dolcemente, supera il bivio per Case Catalano per transitare poi in località "Tetti della Madonna".
Proseguendo, dopo diverse svolte, si incontrano alcuni vecchi "tecci" (seccatoi per castagne) per poi proseguire paralleli al corso del torrente.
Si attraversa poi su di un ponte in muratura, si supera un altro vecchio "teccio" e quindi due ponti in successione sino ad arrivare a Case Carretto, protette da recinzione in legno.

Dopo queste si incontra un bivio (bacheca illustrativa).
Si abbandona la strada principale per deviare a sinistra (segnavia "T giallo" anche questo scarso e scolorito).
Si percorre ora una stradella sterrata e, dopo breve tratto, si attraversa un rio e si arriva al bivio presso la zona della "case fatte a fungo".


Si va a sinistra, ad un ulteriore bivio si procede a destra e, a quello successivo, ancora a destra, per fiancheggiare poi una zona recintata. (anche segnavia "bianco-verdi con N. 3").
Si prosegue in zona boschiva, si superano alcuni piccoli "ritani" sino ad un ulteriore bivio, dove si va dritti ed in breve si sbuca sulla strada statale.
Seguendo quest'ultima a sinistra per circa 200m si perviene al Giogo di Toirano.
(2h,30/3h dalla vetta del M. Carmo).