venerdì 11 maggio 2018

Anello Varazze - Bric delle Forche - Varazze




Dal Varazze per Castagnabuona, Santurario di Monte Croce, Bric delle Forche. Ritorno a Varazze per la frazione di Catalupo.
Una tranquilla escursione dal mare alle panoramiche alture di Varazze.


NOTE TECNICHE

Partenza e arrivo: Porticciolo di Varazze, nei presso dell'ex campo sportivo
Dislivello: 520m circa
Tempo Percorrenza: in salita: 2h,15/2h,30 - anello completo: 4h,30/5h circa
Difficoltà: E
Segnavia: in salita 3 bolli rossi a triangolo-2 quadrati rossi - Al ritorno: triangolo rosso
Cartografia: Carta dei Sentieri SV 1 - Ed. del Magistero - FIE


Accesso stradale
Dall'uscita autostradale di Varazze, sull'autostrada Genova-Ventimiglia, si svolta a destra e si raggiunge il centro cittadino. Si attraversa poi l'intero abitato sino a raggiungere la zona del porto turistico, dove si cerca posteggio l'auto.
La zona di inizio itinerario si trova a poche centinaia di metri dalla stazione F.S.di Varazze (linea Genova-Savona-Ventimiglia)




Itinerario
Dal porticciolo turistico si attraversa l'Aurelia, ci si porta presso l'ex campo sportivo e si prende per via Vallino (indicazioni e segnavia dell'itinerario " tre bolli rossi a triangolo"). Si passa poi sotto la ferrovia e si prende una rampa sulla sinistra che porta ad un gruppo di case. Si va ancora a sinistra, si transita tra alcune case e successivamente si prende un' antica via lastricata che si inoltra in un bosco di tipica macchia mediterranea. Superata una zona di coltivi, si passa su di un viadotto autostradale per poi proseguire in salita tra gli uliveti; quindi si confluisce su Via Aspera e successivamente in Via Vecchia di Castagnabuona, con la quale si raggiunge l'omonima frazione (q. 160m). Presso un quadrivio si va dritti sino al centro dell'abitato dove si trova la Chiesa di S. Rocco.

Da qui si prosegue per Via alla Croce  che attraversa una zona con belle villette ed orti, per arrivare dopo circa 400 m nella zona cosiddetta del "Ciappin". 
Qui si devia a sinistra sulla “Via Matris” che termina al Santuario di N.S. della Croce (q.275m), con la bella chiesetta risalente al 1600 ed ottimo punto panoramico.

Da qui occorre far riferimento al segnavia "2 quadrati rossi" proveniente da Celle Ligure, per cui si prende per una sterrata a fianco della chiesetta che, dopo una deviazione a sinistra si restringe, fiancheggia poi una recinzione per raggiungere infine la dorsale. Poco oltre, presso una insellatura, si incontra il sentiero con segnavia "triangolo rosso" proveniente dalla frazione di Cantalupo, che sarà utilizzato per il ritorno ad anello.
Si continua in un bosco di castagni, dopo una breve discesa si fiancheggia la pista di motocross e si continua per un breve tratto sino a prendere sulla destra una stradina parzialmente asfaltata che sale sino al Bric delle Forche (q. 452 m), dove sorge la cappella di Don Bosco. 
Bel panorama sulla costa di ponente, sulle Alpi Liguri e verso il massiccio del Monte Beigua.

Itinerario di ritorno
Si percorre a ritroso l'itinerario di salita sino all'insellatura in cui confluisce il sentiero proveniente dalla frazione di Cantalupo,  contrassegnato dal segnavia "triangolo rosso".
Si devia su quest'ultimo e su sterrato si arriva alla zona prativa dei Piani di Cantalupo. 
Contornata una vecchia casa, si prosegue con lunga discesa in zona boscosa e dopo alcuni tornanti si perviene all'inizio dell'abitato di Cantalupo.
Da qui si prende per Via Gavotto, che poco oltre confluisce in via Vecchia di Cantalupo e che, attraversate le case della frazione, arriva alla piazzetta della chiesa.
Sempre seguendo il segnavia di riferimento si prosegue nella discesa sino ad un bivio. Qui si prende  una strada cementata (Via dei Leoni) che confluisce poi in via Nuova di Cantalupo e successivamente in via S. Francesco che termina in via Nazioni Unite, nella zona centrale di Varazze.
Si imbocca a destra via Carlo Nocelli con la quale, in poco più di 1 km., ci si ricongiunge al punto di partenza.